Certificazione IATF 16949

Lo standard IATF 16949:2016 è il più diffuso a livello internazionale tra i Sistemi di Gestione Qualità nell'industria automotive, e va ad armonizzare i diversi audit e sistemi di certificazione nella catena di fornitura automobilistica globale. Il nuovo standard ridefinisce i requisiti del sistema di gestione qualità per le organizzazioni del settore automobilistico.

Sistema di gestione Qualità nell’Automotive

Lo standard IATF 16949:2016 – Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità in ambito automotive sostituisce la vecchia specifica ISO/TS 16949 della quale rappresenta il rivisto sistema di gestione.

Norme elaborate dalla International Automotive Task Force (IATF), di cui fanno parte anche le maggiori case automobilistiche mondiali (BMW, Daimler, FIAT, Ford, General Motors, Gruppo PSA, Renault e Volkswagen), sono state modificate l’ultima volta con la versione IATF 16949:2016.

Lo standard, il più diffuso a livello internazionale tra i Sistemi di Gestione Qualità nell’industria automotive, va ad armonizzare i diversi audit e sistemi di certificazione nella catena di fornitura automobilistica globale.

Il nuovo standard ridefinisce i requisiti del sistema di gestione qualità per le organizzazioni del settore automobilistico.

High Level Structure (HLS)

Si basa sulla versione più recente della ISO 9001:2015, della quale rispetta la struttura e i requisiti, es. High Level Structure – HLS, ciò significa che un’organizzazione del settore automobilistico che richiede la certificazione IATF 16949, deve anche rispettare i requisiti ISO 9001:2015.

Pertanto, la nuova IATF perde la configurazione di Specifica Tecnica (Technical Specification da cui l’appellativo di TS) e la possibilità di essere letto da solo.

Peculiarità

Rispetto alla norma ISO 9001:2015, IATF 16949:2016 enfatizza alcuni requisiti specifici:

  • L’emissione di un business plan con attenzione alle performance di efficienza oltre che di efficacia. In particolare è richiesta una valutazione dei costi della non qualità, delle performance di consegna cliente e di efficienza del sistema produttivo. Consigliamo la creazione di un cruscotto di indicatori tipici del Lean Six Sigma e del TQM.
  • Organigramma della qualità su tutti i turni
  • Identificazione nell’ambito della documentazione delle specifiche tecniche e dei disegni di eventuali stampi ed attrezzature
  • Identificazione di tutte le cogenze sul prodotto
  • Ordine e pulizia delle postazioni di lavoro (es. 5S)
  • Laboratori interni ed esterni conformi alla norma ISO IEC 17025
  • Segregazione dei prodotti non conformi e gestione dei sospetti non conformi
  • Audit di processo e di prodotto
  • Impatto delle azioni correttive
  • Produzione di tipo pull
  • Approccio Risk Based Thinking per il prodotto e processo basato sulla tecnica FMEA
  • Identificazione e gestione delle caratteristiche critiche
  • Pianificazione della qualità avanzata APQP
  • Processo di approvazione dell’introduzione di nuovi prodotti PPAP
  • Emissione di specifici piani di controllo per il prototipo, pre-serie e serie con evidenziazione delle caratteristiche critiche
  • Consapevolezza degli operatori sulle caratteristiche critiche
  • Controllo statistico di processo SPC
  • Analisi dei sistemi di misura MSA
  • Riduzione dei tempi di set-up impianti
  • Manutenzione preventiva e predittiva
  • Pianificazione dello stabilimento e layout
  • Analisi dei dati e problem solving
  • Sistemi a prova di errore
  • Piani di emergenza

Novità rispetto a ISO/TS 16949

Fra le novità introdotte  si trova il concetto di responsabilità sociale di impresa, maggiore attenzione ai requisiti di sicurezza sui prodotti, maggiore chiarezza nella rappresentazione dei fornitori e dei sub fornitori, gestione dei software integrati nel prodotto, integrazione del risk management con i piani di emergenza, maggior focalizzazione nell’ambito del requisito “contesto” su richieste da parte del cliente.

ECO Certificazioni dispone di un team di valutatori qualificati e esperienza trentennale in ambito Certificazioni dei Sistemi di Gestione e comprovata esperienza in ambito Automotive.

Destinatari

La norma è applicabile ai siti di organizzazioni presso i quali sono fabbricate parti di produzione e/o ricambio relativi all’industria automobilistica, es. auto passeggeri, motocicli, camion per il trasporto pesante, veicoli commerciali leggeri ed autobus e la ricambistica specificata dal cliente.

image_pdfimage_print
VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Contattaci

Contatta la sede legale di Eco Certificazioni, compila il form ed inviaci la tua richiesta.