ISO 20121 – Eventi sostenibili

Qualsiasi tipologia di evento, dalla più piccola esibizione locale alla fiera di richiamo internazionale,influisce direttamente sull'ambiente; è quindi sempre più richiesto che l'evento sia pensato,  progettato e condotto per ridurre al minimo gli impatti ambientali, sociali ed economici: consumo di acqua, di energia elettrica, produzione di scarti, effetti sulla biodiversità, organizzazione e gestione logistica, impatto sul territorio ed impiego di personale e fornitori.  

La norma  UNI EN ISO 20121:2012 “Event sustainability management systems – Requirements with guidance for use”  è riconosciuta come standard per la Certificazione del Sistema di Gestione degli eventi sostenibili; incorpora, anche, alcuni elementi caratteristici della Linea Guida ISO 26000. Basato sulla metodologia “Plan-Do-Check-Act” (PDCA), fornisce un quadro preciso per l’integrazione delle pratiche di gestione sostenibile, in modo da ridurre l’impatto legato agli aspetti di tipo economico, ambientale e sociale:

  • Criteri ambientali: riduzione delle emissioni inquinanti e protezione dell’ambiente esistente (rilascio di rifiuti non biodegradabili e di sostanze inquinanti per il suolo; smaltimento delle acque; trasporti e logistica; luci e suoni che possono disturbare ed alterare gli ecosistemi)
  • Criteri sociali: coinvolgimento di determinati target di persone (prevedendone le esigenze e la partecipazione di disabili)
  • Criteri economici: valutazione della fattibilità economica dell’evento, prendendo in considerazione i costi generati, la tipologia di investimenti a breve e a lungo termine, ma anche gli impatti positivi sulle attività coinvolte.

A CHI SI RIVOLGE

La certificazione UNI EN ISO 20121:2012 può riguardare qualsiasi tipologia di evento e richiede una chiara definizione dello scopo di certificazione; deve indicare se il sistema di gestione si applica al singolo evento, a una gamma di eventi dello stesso tipo o a tutti gli eventi gestiti dall’organizzazione.

La sostenibilità dell’evento è quindi applicata in ogni fase della manifestazione: preparazione e allestimento, organizzazione ed erogazione e chiusura dell’evento ed operazioni di smontaggio.

Le procedure di un sistema di gestione degli eventi sostenibili interessa ogni tipo di impresa, pubblica o privata, che:

  • organizza eventi
  • fa parte della catena di fornitura delle attività legate all’evento
  • rappresenta una sede di eventi
  • e che intenda assicurare la conformità ad una politica di sviluppo sostenibile.

Tutti coloro che lavorano all’evento, e che vi partecipano, vengono coinvolti ed incoraggiati a contribuire con il proprio comportamento a realizzare un “Evento Sostenibile”; quindi, che registri il minor impatto ambientale possibile, obiettivo fondamentale della certificazione UNI EN ISO 20121:2012.

I VANTAGGI

L’applicazione dello standard ISO 20121, porta al raggiungimento di numerosi benefici per l’Azienda e per gli stakeholders:

  • riduce i rischi e minimizza l’impatto economico, ambientale e sociale dell’evento
  • consente di rendere più evidente l’impegno dell’azienda sui temi della sostenibilità ambientale e responsabilità sociale e quindi contribuisce a migliorare l’immagine e a distinguersi rispetto ai competitors
  • promuove tecniche e tecnologie innovative per l’utilizzo efficiente delle risorse
  • possibilità di applicare le stesse buone pratiche utilizzate nella progettazione dell’evento anche all’interno delle attività lavorative quotidiane dell’impresa, ricavandone vantaggi anche in termini economici
  • aiuta a contenere i costi grazie alla riduzione dei rifiuti, dei consumi energetici e alla possibilità di riutilizzare le attrezzature

CERTIFICAZIONE

Le imprese che scelgono di avviare un percorso legato alla Certificazione del proprio sistema di gestione per l’organizzazione di eventi sostenibili, si presentano sul mercato dotati di maggior credibilità dimostrando di essere conformi rispetto gli standard della ISO 20121.

L’iter di certificazione, una volta definito lo scopo, segue le fasi proprie della ISO 17021:

  • verifica di certificazione in due fasi (stage 1 e stage 2);
  • verifica della conformità del sistema rispetto alla norma di riferimento ed emissione del certificato sul quale è specificato lo scopo della certificazione stessa;
  • verifiche di sorveglianza per garantire il costante rispetto dei requisiti richiesti (periodicità in funzione dello scopo di certificazione e/o della tipologia di eventi);
  • rinnovo della certificazione con frequenza triennale.

La ISO 20121 è stata progettata in maniera tale da essere integrabile con altri schemi di Sistema di Gestione quali ISO 9001, ISO 14001 e OHSAS 18001.

 

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Contattaci

Contatta la sede legale di Eco Certificazioni, compila il form ed inviaci la tua richiesta.