Certificazione EN 1090

I componenti strutturali in acciaio e alluminio, destinati ad essere immessi nel mercato europeo come prodotti da costruzione, devono essere marcati CE.

Esecuzione di strutture in acciaio e in alluminio

La Norma armonizzata EN 1090-1:2009/EC 1-2011 “Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio Parte 1: Requisiti per la valutazione di conformità dei componenti strutturali” descrive i requisiti e le modalità per l’apposizione della Marcatura CE, in accordo al Regolamento Europeo (UE) n. 305/2011.

Tale Regolamento fissa le condizioni per la commercializzazione dei prodotti da costruzione, è pienamente applicabile dal 1 luglio 2013 e abroga la Direttiva Europea 89/106/CEE.

La norma disciplina le condizioni per l’immissione e la messa a disposizione sul mercato di prodotti da costruzione e stabilisce:

  • disposizioni armonizzate per la descrizione della prestazione di tali prodotti in relazione alle loro caratteristiche essenziali e per l’uso della marcatura CE sui prodotti in questione;
  • l’obbligo, da parte del fabbricante, di redigere una Dichiarazione di Prestazione (DoP) che accompagni qualsiasi prodotto nel campo di applicazione del Regolamento, indicazione che non sussisteva nella precedente Direttiva Europea 89/106/CEE;
  • Cinque Sistemi di valutazione e verifica della costanza della prestazione: 1+, 1, 2+, 3 e 4;

Destinatari

La Marcatura CE secondo la norma EN 1090-1 è rivolta ai produttori di componenti strutturali in acciaio o in alluminio.

Secondo la norma EN 1090, le organizzazioni che realizzano strutture saldate, o parti di esse, in acciaio o in alluminio, devono eseguire tali attività in accordo alle parti rilevanti delle norme della serie EN ISO 3834. La relazione tra le classi di esecuzione delle strutture e le norme EN ISO 3834 applicabili è contenuta all’interno della norma EN 1090-1.

Altre norme di riferimento

Lo standard EN 1090-1 non contiene direttamente norme che disciplinano la progettazione strutturale e i calcoli relativi alle costruzioni ma le richiama puntualmente. Le norme di progettazione e calcolo sono stabilite nelle rispettive sezioni degli Eurocodici serie 3 e serie 9.

Inoltre, la UNI EN 1090 richiama a riferimento anche altri standard di qualifica dei procedimenti e degli operatori di saldatura quali ISO 14731, ISO 9606-1 e EN ISO 15614.

Requisiti della norma EN 1090

I riferimenti per i requisiti di costruzione richiesti, sono le norme EN 1090-2 per le strutture in acciaio e alla norma EN 1090-3 per quelle in alluminio. I requisiti per la valutazione di conformità per tutte le tipologie di strutture sono definiti secondo uno standard unico, che si tratti di una semplice tettoia di un grande edificio o di una trave di un ponte.

image_pdfimage_print
VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Contattaci

Contatta la sede legale di Eco Certificazioni, compila il form ed inviaci la tua richiesta.